Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Back to school: cosa acquistare per il rientro a scuola

L’estate è ormai finita, le temperature si abbassano, le giornate di sole iniziano a ridursi e un nuovo anno scolastico sta per arrivare! È proprio giunto il momento di pensare al back to school.
A casa i bambini sono in fermento, non vedono l’ora di tornare sui banchi di scuola e di farlo, ovviamente, in grande stile! Iniziano a chiedere zaini, quaderni colorati, diari di supereroi, astucci e tanto altro ancora. A noi mamme non resta che accontentarli facendo una bella lista di cose da acquistare prima del loro rientro.
Sono andata a dare un’occhiata da Bennet. La scelta di prodotti per la scuola è davvero infinita e soddisfare le richieste dei miei bambini, alla fine, si è rivelato più semplice del previsto! In più, non ho saputo resistere all’acquisto delle nuove Sakky Bag: belle, colorate e soprattutto versatili. Quando ho pensato alle gite scolastiche, al tempo libero o alle lezioni di ginnastica dei miei figli, le ho subito messe nel carrello.
Su zaini, astucci e diari ho lasciato decidere i miei piccoli. Fra tanti modelli, fantasie e colori diversi, sono riusciti a trovare proprio quello che cercavano. E io ho pure risparmiato, perché da Bennet c’è una promozione speciale: fino al 30 settembre, acquistando zaini, astucci e diari, ti restituiscono il 40% in buoni sconto.


Una lista di cose da comprare.

Già dai primi di settembre c’è sempre qualcuno che comincia a scrivere una lunga lista di cose da comprare. Ad esempio, io!
Ecco i miei consigli:

Zaino
Sceglietene uno robusto, con schienale e spallacci imbottiti. Se acquistate il modello trolley, accertatevi che il meccanismo sia comodo e dell’altezza giusta.

Astuccio
Per i più piccoli si sceglie spesso l’astuccio “a libro”, a due/tre scomparti, per suddividere meglio penne, pennarelli e matite colorate. Per i “grandi”, invece, si opta quasi sempre per gli astucci “a bustina”, comodi e pratici. Ne esistono di tanti modelli, misure, fantasie e colori. Quelli trasparenti sono i miei preferiti, perché si può vedere cosa c’è dentro senza aprirli.

Quaderni
Vi consiglio di approfittare delle offerte valide sui pacchi di quaderni, in modo che i vostri figli possano averne sempre in quantità. Inoltre, nei primi anni di scuola, la grafia dei bambini è molto grande e avranno bisogno di molti fogli di carta per potersi esercitare.
Scegliete sempre quelli con una grammatura alta: a loro piace colorare, disegnare e cancellare tanto. La resistenza dei fogli è quindi fondamentale. Non preoccupatevi delle fantasie di ogni quaderno, tanto li potrete rivestire con copertine di colori diversi, utili anche per distinguere le materie. Per le scuole medie e superiori, invece, scegliete qualcosa di più leggero, basandovi proprio sulle fantasie dei quaderni, perché, come immaginerete, il rivestimento con la copertina colorata non sarà più cool per i ragazzi di quell’età.

Matite
Le matite sono molto importanti per lo studio. A volte per fare alcuni compiti, servono dei modelli specifici di grafite, chiedete quindi agli insegnanti se hanno delle richieste particolari. In generale, troppo dure non facilitano la scrittura. Esistono anche quelle specifiche per destrorsi e mancini. Vi assicuro che sono un grande aiuto per i bambini che iniziano a scrivere e disegnare.

Penne cancellabili
Vi consiglio di comprare quelle non ricaricabili per il primo anno di utilizzo, perché sono più resistenti. Quando i bambini inizieranno ad avere padronanza della scrittura, allora potrete passare a quelle ricaricabili. Scegliete sempre i colori base richiesti dalla scuola e sbizzarritevi anche con qualche penna fluo o glitterata.

Gomme e temperamatite
Fate scorta di temperini: i bambini li scambiano, li rompono e li perdono continuamente. Io preferisco quelli con il contenitore: a mio parere sono i più comodi di tutti! Sulle gomme vi consiglio sempre di scegliere quelle bianche: cancellano meglio e non lasciano traccia.

Diario
Per i primi anni di scuola vi consiglio di comperare un diario medio-grande, con spazi ampi e ben definiti e con i giorni del mese scritti in modo semplice e chiaro. Per le medie e superiori, invece, mettetevi da parte e fate scegliere i vostri figli.

Pennarelli e matite colorate
Sono tra i materiali più apprezzati a scuola. A punta fina, grossa, a spirito, a matita o acquerellabili: la scelta è davvero ampia e veramente difficile! Alla fine, mi oriento sempre verso i colori a spirito con la punta sottile e quelli a matita, con le mine resistenti e non troppo dure.

L’acquisto del materiale didattico è una spesa che incide molto sul budget familiare, e chi ha più figli come me ne sa qualcosa! Per questo, cerco sempre di responsabilizzare i miei bambini, con l’obiettivo di far durare più a lungo gli accessori scolastici. E grazie alle nuove offerte di Bennet dedicate alla scuola, quest’anno sono riuscita a risparmiare oltre ogni mia aspettativa.
E voi, come vi state organizzando per il nuovo anno scolastico?

Promozioni

DA BENNET: PREPARATIVI PER IL FREDDO

DA BENNET: SCONTO 50%

DA BENNET: LA CASA CHE VUOI