Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Cosa fare con i bambini nei giorni di pioggia

I ritmi e i tempi di una famiglia hanno logiche precise. Uno degli elementi che determina un po’ la nostra routine è senz’altro il meteo. Quando fuori piove, i bambini ne risentono in particolar modo perché amano stare all’aria aperta e giocare in libertà. Tocca dunque inventarsi qualcosa per intrattenerli in casa e, con la nostra mini guida, avrete qualche idea per farli giocare e divertire anche quando il cielo è grigio.

I bambini sono piccoli esploratori e in genere trascorrerebbero volentieri tutto il loro tempo a giocare all’aperto. Qualche volta però sono costretti a rinunciare alle loro avventure al parco o in cortile a causa della pioggia. In questi casi, sta all’intraprendenza (e pazienza) dei genitori riuscire a intrattenerli a casa. Un’impresa da veri eroi! Grazie alla nostra mini guida, saprete
come ridurre la noia e la malinconia dei pomeriggi piovosi trasformandoli in momenti davvero piacevoli. Buona lettura!


Cosa fare con i bambini nei giorni di pioggia

Libri.

Spargete sul tappeto tutti (o quasi) i libri dei vostri bambini e cominciate a sfogliarli. Se sono piccolini, sta a voi illustrare immagini e scene premurandovi di interpretare al meglio tutti i personaggi. I più grandicelli, invece, saranno invogliati dalla vostra curiosità e potrebbero scegliere di immergersi in qualche storia avventurosa. La lettura, a qualsiasi età, fa bene da ogni punto di vista. I pomeriggi passati con i libri, a lungo andare, sono quelli che ricorderanno con più tenerezza e gratitudine.

Merenda home made.

Un classico intramontabile dei pomeriggi “costretti” a casa è quello di cucinare e provare insieme golose ricette. Farina, uova, latte: i bambini adorano sperimentare e sentirsi piccoli chef in erba. È molto importante (anche per il vostro equilibrio) gestire il momento con grande fermezza. Dopo il divertimento, è fondamentale, infatti, insegnare ai piccoli come pulire e sistemare la cucina. Anche di questo, un giorno, vi ringrazieranno perché è un bagaglio di comportamenti virtuosi che tornerà utile quando saranno adulti.

Pozzanghere.

E se proprio non c’è verso di tenerli fermi a casa, la soluzione in definitiva è: uscire lo stesso! Imbacuccateli bene dotandoli di uno zainetto pratico e comodo. Potete scegliere quello termico targato Built che è garanzia di solidità ed è davvero simpatico per la sua forma a cagnolino. Lo zainetto è vostro con 1.200 punti della Raccolta Bennet Club oppure con 550 punti + 6,5 euro. Aggiungete naturalmente stivali da pioggia, mantelline, impermeabili e poi… lasciateli liberi di fare qualche salto nelle pozzanghere. Per loro sono mondi affascinanti e tutti da scoprire. Lasciate che si sporchino senza troppe ansie e, una volta a casa, infilate tutto in lavatrice. Tra i vantaggi di questa scelta, c’è il fatto che i bimbi saranno cotti e si addormenteranno più in fretta che mai e voi avrete un po’ di tempo in più per rilassarvi.

E voi? Come trascorrete i giorni di pioggia con i vostri bambini?

Raccontateci le vostre idee per una giornata di pioggia in famiglia sulla pagina Facebook di Bennet

Promozioni

DA BENNET: SOTTOCOSTO

DA BENNET: REGALI SPECIALI

DA BENNET: ADDOBBI MERAVIGLIOSI

DA BENNET: ARRIVANO I GIOCATTOLI!