Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Google Home – anche in Italia arriva il maggiordomo virtuale

Gestire una famiglia è un po’ come mandare avanti una piccola azienda. Quante volte, infatti, vi siete ritrovati a esclamare: “mi servirebbe un segretario!”. Se però non siete come i tenutari di Downton Abbey e un maggiordomo non è proprio nei vostri piani, oggi Google ha la soluzione per tutti e si chiama Google Home.

La notizia è recente e l’attesa è finita. Ora anche noi italiani abbiamo l’opportunità di usufruire di un vero e proprio maggiordomo virtuale. Si tratta di un dispositivo che rientra nel raggio d’azione della domotica, ovvero della tecnologia applicata alla gestione della casa. Con la nostra mini guida, scoprirete nello specifico come funziona Google Home e tutti i benefici che può portare nella vostra vita quotidiana. Buona lettura!


Come funziona?

In pratica, Google Home è un diffusore di suoni: musica e parole. Al contempo, come un vero e proprio assistente casalingo, è in grado di ascoltare i messaggi che gli vengono inviati e di agire di conseguenza. Ad esempio, gli potete chiedere di mettere un certo brano da Spotify, ma anche di aggiungere un prodotto alla lista della spesa oppure anche come sarà il traffico nel pomeriggio. E potete farlo senza interrompere le vostre normali occupazioni. E, naturalmente, lui vi risponderà! Affinché Google Home funzioni basta avere una connessione Wi-Fi e uno smartphone. Oltre a essere utile è, dunque, anche molto semplice da utilizzare.

Gestione smart di TV e agenda

Uno dei modi in cui si può utilizzare Google Home, inoltre, è quello di gestire la TV di casa. Potete chiedere al vostro assistente virtuale quale programma mandare in onda e in quale televisore di casa o pc. Analogamente, Google Home è sempre al vostro fianco quando si tratta di organizzare l’agenda e gli impegni delle vostre giornate. Non vi ricordate a che ora dovete andare a quel colloquio? Lui è lì per soccorrervi.

Un aiuto per l’apprendimento

La tecnologia può essere molto utile specie se applicata a uno scopo importante, come quello dell’apprendimento. Se volete aiutare i vostri bambini durante lo svolgimento dei compiti, ad esempio, Google Home vi salva ricordandovi quell’informazione che magari avevate scordato. Sembrerebbe proprio che, con questo nuovo modo di vivere la casa e gli impegni (o i momenti di svago), abbiamo la possibilità di dare una sbirciata in direzione del futuro.

E voi conoscete tutti gli utilizzi e i vantaggi di Google Home?
Raccontateci la vostra esperienza con il vostro assistente virtuale sulla pagina Facebook di Bennet.

Promozioni

DA BENNET: UN NATALE STRAORDINARIO

DA BENNET: REGALI SOTTO L'ALBERO

DA BENNET: ADDOBBI NATALIZI

DA BENNET: SPECIALE GIOCATTOLI