Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Chi si traveste da Babbo Natale alla festa con gli amici?

La festa di Natale con gli amici è tutta da organizzare: quale elemento davvero non può mancare? O meglio: chi? Naturalmente, l’amico coraggioso che si sacrifica (ma sotto sotto lo fa volentieri) e si traveste da Babbo Natale. Sembra un compito semplice, ma non lo è affatto. Se volete che l’effetto sorpresa riesca per davvero, leggete la nostra mini guida per avere qualche dritta in proposito.

Se avete deciso di organizzare una festa di Natale con gli amici, non può proprio mancare il momento dello scambio dei regali. E chi più di Babbo Natale in persona potrebbe occuparsi della faccenda nel migliore dei modi? Se poi tra gli invitati ci sono dei bambini, è importantissimo che il travestimento riesca bene, sia credibile e convincente. Con la nostra mini guida avrete qualche idea furba per realizzare il migliore dei travestimenti senza farvi sfuggire nemmeno un particolare. Buona lettura e Buon Natale!


L’abito.  

Si sa, l’abito non fa il monaco. Ma lo stesso non si può dire di Babbo Natale perché in questo caso l’abito conta e parecchio. Potreste realizzarlo con le vostre mani, ad esempio, senza trascurare nessun dettaglio. Un elemento al quale prestare attenzione è la barba: cercatela con cura, createla a regola d’arte perché i bambini proveranno a strapparla (oppure lo farà il più simpaticone della compagnia). L’ideale sarebbe trovare un nonno molto disponibile dotato di perfetta barba bianca e guance rosse che si offra volontario per interpretare il vecchietto più famoso del mondo. 

La voce. 

Anche in questo caso, tocca fare un po’ di esercizio. Babbo Natale ha una voce inconfondibile ed è bene che impariate a riprodurla il più fedelmente possibile. Non è necessario iscriversi a un corso di recitazione, anche se potrebbe rivelarsi un’idea divertente da portare avanti con gli amici, ma ci va comunque un po’ di allenamento. Un buon modo per prepararvi è intraprendere una maratona intensiva di film natalizi e ascoltare a ripetizione Babbo Natale pronunciare il suo inconfondibile “Oh oh oh”. 

I regali. 

Babbo Natale, infine, sarà il vero responsabile del sacco dei regali: una grande responsabilità. Cercate un capiente sacco di iuta e disponeteli con un certo criterio. Un modo per non confonderli è quello di scrivere in piccolo sulla carta le iniziali delle persone cui dare i doni: sarà un modo carino per entrare al 100% nella parte. Un altro trucchetto è quello di tenere in tasca le caramelle da distribuire a ogni invitato, sarà il vostro modo di rendere il Natale ancora più dolce. 

E voi, vi siete mai travestiti da Babbo Natale?
Diteci quali dettagli non possono mancare quando ci si traveste da Babbo Natale sulla pagina Facebook di Bennet.

Promozioni

DA BENNET: UN NATALE STRAORDINARIO

DA BENNET: REGALI SOTTO L'ALBERO

DA BENNET: ADDOBBI NATALIZI

DA BENNET: SPECIALE GIOCATTOLI