Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Tai Chi Chuan

La disciplina del Tai Chi Chuan ha origini antiche e significati profondi. Nasce in Cina come “Suprema Arte del Combattimento”. E si sviluppa nei secoli come esempio straordinario di unità di mente e di corpo alla ricerca di movimenti armonici ed equilibrio.

Da noi oggi in Occidente è un’arte marziale che non tramonta mai. Nonostante l’etimologia del suo nome, non prevede combattimenti ma uno studio accurato e molto piacevole della nostra postura e del nostro benessere psicofisico.


Qualche consiglio per praticare il Tai Chi Chuan ed essere felici.


Abbigliamento.


La grande maggioranza delle scuole accreditate propone agli allievi di Tai Chi Chuan un abbigliamento specifico. Le caratteristiche ed elegantissime casacche abbottonate in colori accesi e pantaloni comodi vi colpiranno per la loro particolarità. Si può acquistare anche un tappetino per la pratica sia in palestra che all’aperto. Questa tipologia di equipaggiamento consente di svolgere gli esercizi con rituale consapevolezza. È senz’altro vero che l’abito non fa il monaco ma per praticare questa arte marziale anche i piccoli dettagli fanno la differenza. Senza contare che questa è un’attività che si può svolgere all’aria aperta: così abbigliati, farete un figurone.

Vantaggi e benefici del Tai Chi Chuan.


Questa disciplina porta nelle nostre città tutte le conquiste orientali in termini di bilanciamento psicologico e fisico. Può essere praticata sia dai bambini che dagli anziani per la semplicità immediata dei suoi movimenti da ripetere scandendo il respiro e le sequenze. E al contempo aiuta a sviluppare diversi aspetti della nostra persona. A trarne beneficio è dunque la respirazione ma anche la postura, le articolazioni, la muscolatura e in generale lo scheletro che diviene più flessibile e agile. Ma i vantaggi sono anche di tipo mentale: lucidità, organizzazione, fluidità di pensieri e sensazioni, chiarezza intellettiva, disciplina, pazienza, armonia. Tutti validi motivi per prenotare una lezione di prova.

Alimentazione.


Un po’ come lo yoga, considerata anche la tradizione antica di entrambe le attività, il Tai Chi può sembrare una disciplina “calma”. Senz’altro, non dovrete nutrirvi come prima di una maratona, ma è anche vero che di calorie ne consumerete parecchie senza neanche accorgervene. Preparate allora sempre in borsa uno snack energizzante a base di frutta fresca di stagione, cioccolato fondente o frutta secca. Sì alle bibite che reintegrano sali minerali e liquidi, soprattutto in estate. E per cena, dopo una sessione particolarmente intensa, non rinunciate a un buon piatto di pastasciutta. Oriente e occidente non sono mai stati così vicini.

Avete mai praticato il Tai Chi Chuan?

Raccontateci la vostra esperienza o mandateci le vostre foto alla pagina Bennet.

Promozioni

DA BENNET: SCONTO 40%

DA BENNET: INSIEME NEL SEGNO DELLO STILE