Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Vacanze e non solo senza bambini

Il mondo senza bambini sarebbe davvero molto brutto. Ma una semplice serata o una breve vacanza child free come le vedreste? Se la vostra risposta è “perché no?”, significa che è proprio giunto il momento di concedervi una fuga romantica a due.

Ormai, è una tendenza globale: molti ristoranti, locali, hotel e strutture turistiche stanno adottando una filosofia “no kids”. Non è discriminazione ma il semplice andare incontro alle esigenze delle coppie senza figli o desiderose di un momento di relax.


Ristoranti, locali, vacanze senza bambini. 

Ristoranti no kids: per una serata in coppia.

Per organizzare questo tipo di serata, serve dinamismo ed elasticità. Se avete la tendenza a fidarvi poco di tate, nonni e amici questo è il momento di ricredervi. C’è un detto che dice che per crescere un bimbo serve un intero villaggio: approfittatene. Bussate alla porta dei vicini o fate un colpo di telefono a vostra cognata: non vedranno l’ora di stare con i vostri piccoli per qualche ora. Lasciate per loro in casa ogni prelibatezza: pop corn, patatine (per una sera si può), succhi di frutta, merendine. I vostri bimbi si divertiranno con una persona di fiducia e impareranno a gestirsi senza di voi. E ne gioverà anche la vostra vita insieme.

Locali senza bambini: da quanto tempo non “fate serata”?

Diventare genitori è una delle esperienze più belle. Chi sceglie di mettere al mondo un bimbo sa, però, che ci sono alcune rinunce da fare. Ma anche chi non ha figli, tra il lavoro e le incombenze quotidiane, qualche volta rischia di cedere alla routine, dimenticando una parte importante della vita: il divertimento. Se rientrate in queste tipologie di persone, correte ai ripari. Ricontattate la storica compagnia di amici, a loro volta travolti dalla settimana lavorativa e uscite. Una sana serata tra coetanei, a confrontarsi sui problemi comuni, è un toccasana per la vostra mente e vi farà ripartire con maggiore sicurezza.


Vacanze no kids.

Una vera e propria vacanza senza bimbi è qualcosa da preparare con calma, gustandovi il processo e assaporando ogni momento. Questo tipo di “fuga a due” serve, infatti, a ricordarvi da dove tutto è cominciato: da voi. Annotate su un quaderno le mete preferite e cominciate a sognare a occhi aperti. Considerate poi con molta attenzione a chi lasciare i vostri bimbi per una o due notti. L’opzione più gettonata sono zii e nonni: cercate tuttavia di cogliere ogni segnale di fatica o inesperienza e colmate tutte le loro lacune con consigli e rassicurazioni. Per una volta, potreste comprare un regalino ai vostri bimbi (un giocattolo, una bustina di palloncini da gonfiare, un peluche da tenere con sé proprio quella notte).

Ristoranti, locali, vacanze senza bambini: li avete già provati?
Raccontateci le vostre esperienze sulla pagina Bennet.

 

Promozioni

DA BENNET: SCONTO 40%

DA BENNET: INSIEME NEL SEGNO DELLO STILE