Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Cucinare con gli scarti

CUCINARE CON GLI SCARTI

In cucina non si butta via niente o quasi. Ecco qualche trucchetto per trasformare gli scarti in buonissimi ingredienti per i vostri piatti.


Pane secco: frullatelo per creare il pangrattato oppure ammollatelo nel latte e usatelo per preparare polpette di carne o gnocchi di pane. Per questi ultimi basta aggiungere 1 uovo, parmigiano e 100g farina per 150g di pane ammollato e poi si lessano 5 minuti in acqua salata.

Buccia di patata: lavatela, asciugatela e friggetela. Cospargete di paprika o curry e servite come chips da aperitivo.

Gambi di broccoli/cavoli/carciofi: lessateli in acqua salata e poi frullateli con olio e parmigiano. Saranno perfetti come condimento per la pasta o come crema per crostini.

Croste di parmigiano: tagliatele a dadini e fatele rosolare in padella, saranno un buonissimo aperitivo. Potete anche usarle per insaporire minestre e zuppe.

Scarti di pesce: usate teste e lische per preparare un brodo con carota, cipolla e patata. Filtrate e utilizzatelo per cuocervi la pasta oppure come brodo per un risotto di pesce.

Bucce di frutta e scarti di centrifugati: utilizzateli per arricchire l’impasto delle torte.

Albumi d’uovo: se avanzano gli albumi preparate le meringhe. Montateli a neve con dello zucchero, mettete il composto a cucchiaiate su una teglia e fate cuocere in forno a 90°C per 2 ore e mezza. Oppure preparate delle frittate proteiche e light, aggiungendo verdure e curry.

Foglie delle carote: utilizzatele per preparare un pesto con olio, parmigiano e pinoli.

Scorza di arancia o agrumi: fatela seccare in forno e poi utilizzatela per preparare infusi o frullatela e utilizzatela per insaporire risotti, specialmente a base di pesce.

Promozioni

DA BENNET: ACCENDI L'ENERGIA

DA BENNET: SCONTO 40%