Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Secondi per il pranzo delle feste

In questi giorni, la cucina ha la priorità: le feste di Natale vanno onorate con un secondo da applausi.


I secondi per il pranzo delle feste sono il coronamento del più importante pranzo in famiglia dell'anno: quello delle feste. Un anno di attesa merita, infatti, di far posto in tavola a secondi eccezionali e saporiti. Con la nostra mini guida avrete qualche dritta per rendere il vostro menu indimenticabile.

 


Quando vince la tradizione.

Se volete ottenere un sicuro successo tra i vostri cari durante le feste di Natale, armatevi di buona volontà e preparate un tradizionale (e immortale) bollito. Molto importante, in questa ricetta, è la scelta delle carni che deve necessariamente essere di eccellente qualità. Abbinare il vino giusto, poi, sarà il coronamento di un piatto sempre gradito e il giusto riconoscimento al re della tavola.

Con l'arrosto sono tutti contenti.

Anche un ottimo e gustoso arrosto incontra i valori della tradizione della cucina italiana. Potete accostarlo a salse e contorni sfiziosi e farlo precedere da antipasti furbi e deliziosi. E se volete davvero far contenti proprio tutti, potete sbizzarrirvi anche con la variante "veg" a base di seitan.

Sorprendeteli con il pesce.

Un secondo raffinato ed elegante è quello a base di pesce. Branzino, salmone, orata: scatenate la fantasia e la varietà. E se volete esagerare e viziare i vostri invitati, optate anche per i crostacei. Gamberi, aragoste, astici, anche solo al colpo d'occhio, rendono la tavola preziosa e restituiscono un senso di abbondanza, ottimo auspicio per vivere al meglio il periodo delle feste.

Avete già pensato ai secondi per il pranzo delle feste?
Raccontateci le vostre idee di ricette per un secondo indimenticabile sulla pagina Facebook di Bennet.

 

Promozioni

DA BENNET

DA BENNET: DEGUSTAZIONI DA INTENDITORI