Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Schiscetta perfetta

"Schiscetta perfetta" oltre a essere il titolo di un libro di successo è anche una filosofia di vita per un numero sempre crescente di lavoratori. Trascorrere molte ore fuori casa può, infatti, creare l'esigenza di curare meglio l'alimentazione.

Basta snack ipercalorici, tramezzini sovraccarichi, digiuni forzati per finire un lavoro urgente. La schiscetta-mania è arrivata a salvare la salute e il portafoglio: preparare ricette veloci e leggere è la moda più sana e divertente del momento. 


Consigli per preparare la schiscetta perfetta.

.

La scelta del contenitore.

Il contenitore giusto fa la differenza. Realizzare in modo veloce una schiscetta perfetta è facile se il contenitore è adatto al suo compito. In Giappone le chiamano le "bento box" e ne esistono di ogni tipo, dimensione e materiale. Se ne trovano anche in Italia ma può andare benissimo un semplice contenitore ermetico. L'importante è prestare molta attenzione al momento della chiusura: assicuratevi che sia sigillato per evitare spiacevoli travasi sulla scrivania. Portare il pranzo al lavoro è una tradizione antica e il sapore che ha oggi le dona un tocco vintage che dipende anche dall'estetica. Privilegiate dunque la praticità del vostro contenitore ma provate anche a personalizzarlo. Scegliete bene il colore e la consistenza. Il rituale della schiscetta deve rappresentare un momento felice. Se avete bimbi, potete sbizzarrirvi nel decorare anche i loro contenitori con adesivi, glitter o etichette con il loro nome o disegno distintivo.

 

L'equipaggiamento perfetto.

Adesso che avete il contenitore perfetto, bisogna scegliere l'equipaggiamento ideale. La vostra scatolina, seppure meravigliosamente organizzata e colorata, da sola è un po' sguarnita. Preparatevi, allora, una bella borsa attrezzata.  Assicuratevi di portare con voi al lavoro una tovaglietta all'americana, posate o bacchette se cucinate una schiscetta orientale, tovaglioli, bicchiere, straccetto. Anche in questo caso, si possono personalizzare i vostri accessori per distinguerli da quelli che usate a casa e magari utilizzare, anziché una borsa qualsiasi, un cestino da pic nic. La scelta di colori e attrezzature è molto importante perché vi trasmetterà un senso di allegria particolare. Il lavoro e la vita quotidiana, infatti, spesso comportano stress e fatica: la schiscetta serve anche ad alleggerire un po' le giornate.

Ricette creative e saporite.

La schiscetta, per via delle piccole dimensioni dei contenitori e del poco tempo che avete per consumarla, impone di sviluppare una certa creatività. Dovrà saziarvi in fretta e in poco spazio: largo all'ingegno. Scegliete piatti buoni da mangiare freddi se non avete il forno a microonde al lavoro. Vanno bene le intramontabili insalate di pasta e di riso e le insalate miste di verdure e di pollo come la "nizzarda". Sempre perfette le uova e le frittatine da abbinare a pane integrale e un frutto di stagione. Se volete, però, potete sbizzarrirvi con idee originali e preparazioni inedite, provate vellutate, toast, crespelle, crocchette di pesce o di patate, legumi, tortini e cupcake. Ricordatevi di spezzare ogni giorno la monotonia scegliendo una ricetta nuova e ingredienti sani e saporiti, materie prime di qualità e condimenti sfiziosi come spezie o semini.

Com'è la vostra schiscetta perfetta?

Se vi piace preparare ogni giorno una schiscetta per voi e la vostra famiglia mandateci foto e ricette da condividere sulla pagina Facebook Bennet.

 

Promozioni

DA BENNET: I TUOI ALLEATI DEL PULITO

DA BENNET: SPAZIO ALLA SCUOLA 2

DA BENNET: SPAZIO ALLA SCUOLA

DA BENNET: MAXI SCORTA MAXI AFFARI