Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Crespelle autunnali radicchio e zucca

Ormai ci siamo lasciati l'estate alle spalle e siamo pronti per accogliere la nuova bellissima stagione che ci spalanca le sue braccia: l'autunno porta con sé colori caldi, le foglie croccanti quando camminiamo in un prato e dei meravigliosi tramonti. Per celebrare al meglio questa stagione abbiamo pensato a delle crespelle senza glutine al radicchio con una besciamella speciale a base di zucca.

Le crespelle senza glutine sono un piatto unico adatto al pranzo o alla cena di tutta la famiglia: si possono preparare anche con due giorni di anticipo e conservare in un pratico contenitore a chiusura ermetica nel frigorifero fino al momento dell'utilizzo. In questo modo potete ottimizzare i tempi in cucina, soprattutto ora che i ritmi tornano ad essere frenetici per tutti.

La besciamella utilizzata è senza lattosio e senza glutine, ma ricca di sapore perché preparata con della buonissima zucca Butternut, una delle tante varietà disponibili fino alla fine dell'inverno.

La zucca Butternut ha una forma allungata e richiama quasi una pera: la polpa è di un vivo colore arancione e si presta benissimo per la cottura in forno o per essere farcita. Rispetto alla mantovana ha una polpa meno soda, ma altrettanto dolce e piacevole, ed è proprio per questo motivo che è la protagonista di questa ricetta. Inoltre si sposa benissimo con il radicchio, perché ne bilancia il sapore marcatamente amaro tipico.

Potete farcire e chiudere le crespelle nel modo classico, ovvero a triangolo, oppure disporle in una teglia leggermente imburrata e usare le crespelle come fossero la sfoglia delle lasagne, farcirle a strati aggiungendo una spolverata di ottimo Parmigiano Reggiano e aggiungere la besciamella di zucca, cuocere tutto in forno e servire appunto come fossero delle golosissime lasagne! Insomma, le idee su come creare un ottimo pranzo con pochi e semplici ingredienti di stagione non mancano di certo: sta a voi scegliere quale vi si addice di più e dare libero sfogo alla vostra fantasia.


Ricetta

Ingredienti per le crespelle:
200g di farina di ceci biologica
acqua
1 pizzico di timo essiccato
sale

Ingredienti per la besciamella:
2 cucchiai di farina senza glutine Vivisì Bennet
25 ml di olio extravergine di oliva Bennet Bio
300 ml di bevanda di riso Bennet Bio
100 g di zucca butternut cotta
sale e pepe
noce moscata

Per il ripieno:
1 cespo di radicchio lungo
1 cipolla bionda
200g di zucca butternut
2 cucchiai di olio extravergine di oliva Bennet Bio
sale e pepe

Preparate la pastella per le crespelle riunendo in una ciotola la farina di ceci, il sale e il timo, aggiungendo a filo acqua a sufficienza per ottenere un composto fluido ma non liquido.
Fate riposare la pastella coprendola con pellicola per almeno un'ora.
Nel frattempo preparate il ripieno affettando sottilmente la cipolla e il radicchio, tagliate in julienne la zucca e fate stufare le verdure in un tegame fino a che siano tenere ma non sfatte. Tenetele da parte.

Preparate anche la besciamella alla zucca: in un tegame dai bordi alti riunite la farina e l'olio, stemperate e fate cuocere per un minuto a fuoco dolce. Aggiungete la bevanda vegetale di riso calda a filo e fate cuocere mescolando per non formare grumi fino alla consistenza desiderata.
Regolate di sale, pepe e noce moscata e aggiungete la zucca cotta: frullate il tutto e se necessario rimettete sul fuoco ad addensare ulteriormente.
Coprite subito la besciamella con pellicola a contatto, così che non si crei la patina.

In una padella bassa fate cuocere un mestolo di pastella per crespelle alla volta, ungendo la padella prima della successiva. Cuocete circa 1'-2' per lato.
Procedete a farcire le crespelle con le verdure e la besciamella e servite il tutto caldo, oppure mettete in forno a gratinare con una spolverata di parmigiano reggiano.

Siamo sicuri che queste crespelle piaceranno tantissimo anche ai vostri bambini: se non gradiscono il radicchio per il sapore troppo amaro, potete sostituirlo con delle zucchine o dei funghi.