Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Cambiare taglio di capelli

Con l’arrivo dell’autunno sentite, come ogni anno, il bisogno di novità e di guardarvi sotto una luce diversa?

Partite dai capelli. Se volete dire al mondo (e a voi stessi) che state facendo qualche piccolo o grande cambiamento, cominciate letteralmente dalla testa. E, per non commettere errori fatali, seguite la nostra mini guida.

State meditando di cambiare taglio di capelli ma qualche paura vi blocca? Non temete, è normalissimo. Pensate che il mitico Jim Morrison, anche se aveva capelli folti e belli, ha dichiarato una volta “alcuni degli errori peggiori della mia vita sono stati dei tagli di capelli”. E se lo ha detto una rock star del suo calibro, c’è da crederci. I capelli sono una parte del corpo importantissima sia per gli uomini sia per le donne. Portano con sé messaggi chiari sulla nostra salute e sugli stati d’animo. Di solito, la voglia di cambiare e di migliorarsi si manifesta, infatti, proprio con il desiderio di un nuovo taglio. Eccovi qualche consiglio per scegliere bene e senza pentirsi.


Cambiare taglio di capelli: una scelta importante.

Pensateci bene, molto bene.

Il primo consiglio che vi eviterà crisi di pianto e insicurezza appena usciti dal parrucchiere è quello di prendervi del tempo. Ragionate, riflettete, sfogliate riviste. Un’idea furba è di crearvi una cartella “capelli” sul computer e salvare le foto più belle di tagli che trovate sul web. Dormiteci su più di una notte e consultatevi con persone di cui vi fidate. L’ultima parola l’avrete sempre voi, ma qualche dritta dall’esterno non fa mai male.

No al fai da te.

Se per realizzare una perfetta acconciatura fai da te è giusto farvi trasportare dalla creatività, per un taglio di capelli è meglio invece rivolgervi a un professionista. L’importante è che sia un parrucchiere di cui avete fiducia e, soprattutto, con cui vi sentite in confidenza al punto da esprimere le vostre esigenze in modo libero e diretto.

“Conosci te stesso”.

Occhio a non esagerare, da subito, nel cambiamento del vostro taglio di capelli. Se da sempre, ad esempio, sapete di stare bene con i capelli lunghi, evitate i tagli drastici. Appena vedrete passare per strada una persona sfoggiare chiome fino alle caviglie, vi sentirete invadere dalla nostalgia. Siate graduali, in modo da abituarvi lentamente al nuovo aspetto. Il segreto è conoscervi bene, osservarvi allo specchio e capire quale taglio sia il migliore contorno per il vostro viso.

Quali sono le vostre strategie per cambiare taglio di capelli?
Mandateci le vostre foto “prima e dopo” il taglio sulla pagina Facebook di Bennet.

 

Promozioni

DA BENNET: REGALI CHE SORPRENDONO

DA BENNET: SCONTO 50% 40% 30%

DA BENNET: I TUOI ADDOBBI

DA BENNET: SPECIALE GIOCATTOLI