Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Sport estremi.

La palestra vi annoia? Correre è troppo solitario? L’acquagym proprio no?
 
È arrivato il momento di provare qualcosa di diverso: gli sport estremi vi cambieranno la vita.

Il vostro secondo nome è “rischio”? Adorate il brivido e l’adrenalina. Gli sport estremi sono quello che fa per voi. Perfetti per chi cerca ogni giorno nuove sfide e non si fa bloccare dalle paure, imparando a superarle. Mettersi alla prova nello sport è davvero una fantastica “palestra” anche nella vita. Vediamo alcuni tra gli sport estremi più divertenti e spericolati, capaci di unire il piacere delle attività all’aria aperta con i vantaggi di un allenamento fisico intensivo.


Sport estremi: quale scegliere?

Arrampicata.

Questo sport si può praticare sia in montagna che in palestra ed è il più tipico esempio di sport estremo. Affrontare una parete, da soli o in cordata, può davvero essere stimolante e “sfidante”, oltre che rappresentare un toccasana per la linea perché si tratta di una delle attività più utili per restare in forma.

Parkour.

Più che uno sport, il parkour è una vera e propria forma di arte urbana. Consiste nel correre e saltare tra edifici, strade e palazzi mettendo a dura prova le articolazioni. Richiede uno speciale allenamento e una predisposizione mentale spiccata. I risultati, però, sono sorprendenti: basta sbirciare qualche video in rete per restare a bocca aperta.

Parapendio.

Il parapendio è lo strumento di volo più leggero in assoluto. Vi fa volare gustandovi tutta la magia del panorama che sfila sotto i vostri piedi. Si può praticare da soli o in coppia. Ideale per chi ama volteggiare nel vuoto e scoprire com’è il mondo da lassù.

Quali sono i vostri sport estremi preferiti? Li praticate?
Raccontateceli con immagini e commenti sulla pagina Facebook di Bennet.

 

 

Promozioni

DA BENNET: SCONTO 50%

DA BENNET: CREATIVITÀ IN CUCINA