Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Concentrazione sul lavoro

Arriva il caldo e la concentrazione sul lavoro si fa sempre più difficile. E non solo per il clima che vi fa venire voglia di tuffarvi nei vostri desktop raffiguranti il mar dei Caraibi. La vita lavorativa diventa dura anche perché avete alle spalle un anno di impegni.

Se siete tra quelle persone che, ai primi caldi, sognano solo infradito, canotte e sabbia bianca ma vi tocca stare concentrati a lavorare fino alle ferie, non perdete la fiducia. Concentrarsi e rimanere focalizzati sul lavoro non è semplice ma potete farcela.


 

Esercizi di concentrazione sul lavoro.

La postazione.

Il primo metodo è sempre quello di creare un ambiente esterno piacevole. Che lavoriate in ufficio o in qualsiasi altro luogo (casa compresa) dedicate almeno una giornata al mese al di riordino degli spazi. Procuratevi un bel sacco nero e buttate, buttate, buttate. Carte inutili, biglietti da visita di sconosciuti che non vi saranno mai d'aiuto, scontrini di sei mesi fa, buste e sacchettini. Dopodiché, è tempo di arredare. Prima però, una bella pulita al tavolo di lavoro con prodotti profumati e freschi. A questo punto, potete proprio volare con la fantasia: una piantina grassa, un portafoto vintage, un origami fatto a da vostro figlio, il souvenir di una vacanza. Vale tutto, purché siano oggetti che vi piacciono e vi fanno sentire bene.

Obiettivi precisi.

A costo di restringere all'osso gli impegni, focalizzatevi molto bene su obiettivi semplici e precisi. E, soprattutto, raggiungibili. Armatevi allora di cancelleria e create un planning. L'importante è che abbiate ben chiari gli obiettivi (e i relativi impegni) di ogni settimana e di ogni singola giornata. Divertitevi a spuntare gli impegni con un evidenziatore: vi darà una bella soddisfazione. E datevi come regola di finire sempre ciò che avete cominciato.

Una cosa alla volta.

Nonostante siamo nell'epoca del multitasking, per concentrarsi al lavoro è fondamentale affrontare una cosa alla volta. Anche in questo caso, la cancelleria verrà in vostro soccorso. Createvi un post-it con la to do list quotidiana e cercate di non metterci più di tre o quattro cose al giorno. Iniziate e finite un compito prima di passare al successivo e sarete sicuri di aver chiuso ogni giorno le "parentesi". Il vostro migliore amico può essere un semplice timer da cucina (se siete in un open space, usate quello silenzioso dell'orologio). Datevi dei tempi per ogni mansione e rispettateli il più possibile. Siate rigorosi, senza essere intransigenti. E, infine, l'esercizio migliore: premiatevi. Una caramella, un gelato, un caffè, una passeggiata all'aria aperta. Dopo ogni appuntamento o lavoro consegnato, farete un piccolo regalo a voi stessi. Il lavoro resterà faticoso ma la qualità della vita aumenterà esponenzialmente.

Quali sono i vostri esercizi di concentrazione sul lavoro?
Raccontateceli, passo dopo passo, sulla pagina Bennet.

 

Promozioni

DA BENNET: PARTITE CON NOI

DA BENNET: I FRESCHI SOTTOCOSTO

DA BENNET: SORPRESE CHE TI CAMBIANO L'ESTATE