Skip Navigation LinksHome > Editoriale Categoria > Editoriale Articolo

Buonanotte all’insonnia

Come dire “buonanotte all’insonnia” e dormire meglio? Ecco la guida pratica per aiutarci a cadere tra le braccia di Morfeo. Cosa fare e cosa non fare per addormentarci prima e meglio.

Il copione è il solito e si ripete troppo spesso: giornata stancante, per poco non ci addormentavamo al lavoro durante una riunione, arriviamo a casa e, anziché riposarci, abbiamo mille cose da fare… finalmente arriva il momento di andare a letto ma non riusciamo a prendere sonno.


Come dire buonanotte all’insonnia in 5 pratiche mosse.

Provare ad addormentarsi fa restare svegli.

Sembra paradossale ma, a pensarci bene, non lo è per niente. Sforzarsi di addormentarsi, concentrarsi e focalizzarsi sul fatto che “Non riesco a dormire” fa salire il nervoso. E il nervoso ci tiene svegli.
Molto meglio dedicarsi a un’attività che porti la nostra attenzione da un’altra parte e concili il sonno, come leggere un libro. Meglio se fuori dal letto. Quando poi gli occhi si chiuderanno da soli, il gioco sarà fatto…

Don’t drink and sleep.

Gli effetti non saranno negativi come con la guida, ma bere alcolici prima di andare a letto non aiuta per niente a dormire meglio. La probabilità di un cattivo sonno e svegliarsi prima della sveglia, senza riuscire a riaddormentarsi, aumentano di bicchiere in bicchiere.

Niente caffè nel pomeriggio.

Si stima siano necessarie dalle 5 alle 8 ore per smaltire la caffeina contenuta in caffè, the e bibite varie. Determinare a che ora volete andare a letto e stabilite quando inizia la vostra “no-caffeine-zone”.

Luci che non fanno prendere sonno.

Neon, luci LED, lampade a risparmio energetico, schermi tv, monitor del computer e display dello smartphone hanno tutti in comune una cosa: sono luci artificiali, le peggiori a cui esporsi prima di addormentarsi. Meglio non farlo nelle 3 ore che precedono il sonno.

Niente sport.

L’attività fisica è ottima per la salute in generale, ma è pessima per il sonno. Niente sport nelle 2 ore che precedono il sonno, se vogliamo dire buonanotte all’insonnia.

Altri consigli per dire buonanotte all’insonnia.

Conoscete altri suggerimenti per addormentarsi da condividere? Dateci le vostre dritte attraverso la nostra pagina Bennet.

 

Promozioni

DA BENNET: SCONTO 40%

DA BENNET: INSIEME NEL SEGNO DELLO STILE